Invasori onnipresenti

ADVERMIS

L’elmintiasi è una parassitosi molto comune, soprattutto nei bambini. Secondo gli scienziati, gli elminti (cioè i vermi) sono presenti nell’organismo di un abitante del pianeta su quattro. Molto spesso non ci rendiamo nemmeno conto della presenza di parassiti nel nostro corpo. L’organismo avverte il pericolo, ma i sintomi dell'infestazione da elminti sono molto simili a quelli di altre malattie: emicranie, allergie, disturbi gastrointestinali e molte altri. Cercando di curare una determinata malattia, il paziente dà ai vermi la possibilità di riprodursi e di infestare l’organismo. Ma assumendo almeno un farmaco antelmintico ci si libera della fastidiosa parassitosi

Oggi esistono circa 280 specie di elminti che vivono nell’organismo umano. Nella maggior parte dei casi l’infestazione avviene per via orale, ossia le uova dei vermi entrano nell’organismo umano tramite il cibo o l’acqua

Uno dei modi di contaminazione è la bioelmintiasi. Mangiando carne o pesce non completamente cotti o crudi, infetti dai vermi, ci mettiamo a rischio. Un metodo comune di contaminazione è l'elmintiasi contagiosa, cioè quando le uova dei parassiti vengono trasmesse da un animale o da un essere umano infestato. Se le regole dell’igiene non vengono rispettate, è possibile incappare nel "dono" dei vermi
Un altro modo è la geoelmintiasi dovuta a parassiti che si trovano nel terreno

La diagnosi di infestazione da vermi avviene in vari modi, dall'identificazione delle larve e delle uova nei laboratori alla rilevazione di elminti adulti con l'aiuto di ultrasuoni. Tutto dipende dal tipo di parassita, dalle sue dimensioni, dalla quantità e dall’insediamento nell’organismo

Il trattamento di varie elmintiasi è effettuato con preparazioni antelmintiche. A queste appartiene anche il prodotto sviluppato dalla nostra azienda, il prodotto naturale ADVERMIS